La regina della Maremma. The Queen of Maremma.
#cows #maremma #toscana #tuscany #maremmana #parcomaremma #biking #igersudintrasferta
... See MoreSee Less

4 days ago

La regina della Maremma. The Queen of Maremma.
#cows #maremma #toscana #tuscany #maremmana #parcomaremma #biking #igersudintrasferta

Ecomotion Slow Trekking and Biking ha aggiunto 2 nuove foto.

Domani torna il sole! si torna sul Collio ...
prove di MTB o e-MTB
per noleggio a Forni di Sopra o Udine chiamate
380 7482074
... See MoreSee Less

6 days ago

Domani torna il sole! si torna sul Collio ...
prove di MTB o e-MTB
per noleggio a Forni di Sopra o Udine chiamate
380 7482074

Fulvio Madon, Balestra Alessandro and 23 others like this

Paco BravoVa bene campionessa mandi

2 days ago
Avatar

Comment on Facebook

Ecomotion Slow Trekking and Biking ha condiviso un'offerta.

Se cercate una e-bike o una mtb ora è il momento per una buona occasione. Mountain bike a pedalata assistita, city e trekking bike a pedalata assistita, mtb economiche e di buon livello. Revisionate e garantite 1 anno. Visibili anche a Udine.
... See MoreSee Less

3 weeks ago

Ecomotion Slow Trekking and Biking ha condiviso il video di GoPro — divertito/a.

GoPro
Primo: il Muse è un posto straordinario, un esempio di come va comunicata la scienza
Secondo: Pier Francesco Macchi è proprio bravo, i suoi video non sono mai scontati; poi ci sono passione per la bici e professionalità.
Terzo: il ciclista (ebbene si! gli ho insegnato quasi tutti i trucchi...)
Comunque se ci provo io il Museo è finito
... See MoreSee Less

Il rider Andrea Maranelli esplora il MUSE - Museo delle Scienze di Trento! Non perdetevi il video di Pier Francesco Macchi, prodotto da Athena e girato interamente con la HERO5!

3 weeks ago

con Ecomotion Slow Trekking and Biking potete noleggiare e testare le #ebike anche sulle belle colline del Friuli #colliobike. Oppure volete una bici d'epoca per scoprire le bellezze del centro #udineinbici? noleggio, biketest e escursioni: Tel. 380 7482074 ... See MoreSee Less

4 weeks ago

con Ecomotion Slow Trekking and Biking potete noleggiare e testare le #ebike anche sulle belle colline del Friuli #colliobike. Oppure volete una bici depoca per scoprire le bellezze del centro #udineinbici? noleggio, biketest e escursioni: Tel. 380 7482074

tornerà il sole... vedrete :D
#ecomotion in vacanza a
#saurisforyou #borgoeibn - altipiani da mozzafiato
... See MoreSee Less

4 weeks ago

tornerà il sole... vedrete :D
#ecomotion in vacanza a
#saurisforyou #borgoeibn - altipiani da mozzafiato

Ecomotion Slow Trekking and Biking ha condiviso la foto di Parco Naturale Dolomiti Friulane.

Domenica ci siamo anche noi a #playparco!
Ci troviamo ad Andreis per provare insieme le mountain bike a pedalata assistita e scoprire tutte le altre iniziative invernali.
Il meteo sarà bello e il posto un incanto.
A domenica!
... See MoreSee Less

Siamo pronti per un'attiva stagione invernale! Un sacco di novità attendono gli amanti delle escursioni invernali, il Parco Naturale Dolomiti Friulane presenterà il programma di attività e sport per la stagione fredda denominato Parco Wellness Outdoor DOMENICA 30 OTTOBRE 2016 nella splendida cornice del caratteristico borgo di Andreis (PN) all’imbocco della Valcellina. Per l’occasione ci saranno le guide alpine e le guide naturalistiche del Parco che faranno provare gratuitamente alcune attività che si possono fare tra le Dolomiti Friulane. Le stesse attività che ritroveremo nel programma del calendario inverno 2016/2017. Tante le novità ma anche appuntamenti che sono diventati, nel corso degli anni, dei veri e propri eventi, attesi con grande entusiasmo dagli appassionati di montagna come ad esempio i corsi di scialpinismo, le giornate di ICELAND (il mini corso di arrampicata su ghiaccio), le giornate di drytooling (l’avanzamento in parete mista con roccia e ghiaccio), i geotrekking e le tradizionali ciaspolate naturalistiche anche notturne abbinate spesso al nordic walking. Non mancheranno le giornate della fotografia “mordi e fuggi” dedicate agli smartphone e alle nuove frontiere social come instagram: divertenti e allo stesso tempo utili a fare conoscere le bellezze delle nostre montagne online. Periodicamente verranno lanciati apposti concorsi fotografici su Instagram dove i più cliccati si aggiudicheranno un premio speciale targato Parco Dolomiti Friulane. Anche l’asinello Biagio continuerà a scorrazzare per i paesini del Parco tutto l’inverno portando a spasso grandi e piccini in cambio di qualche coccola e carezze. Per gli innamorati verrà riproposta la passeggiata romantica tra le fontane con cena a lume di candela. E ancora per i più avventurieri gli itinerari con le fatbike che non temono né neve né ghiaccio e garantiscono puro divertimento. Vi aspettiamo ad Andreis il 30 ottobre dove sarà presentato il programma e sarà disponibile in versione cartacea. La giornata si concluderà con castagne per tutti cucinate, pare con una ricetta segreta, dal Direttore del Parco in persona. Tutto il programma dettagliato sarà inoltre disponibile online sul sito del Parco Dolomiti Friulane www.parcodolomitifriulane.it e anche sui canali della sempre più seguita Parcommunity. www.facebook.com/dolomitifriulane (più di 20.000 utenti); www.instagram.com/dolomitifriuane (più d 1700 utenti); www.twitter.com/parcoDF (più di 1.000 utenti).ENTE PARCO DOLOMITI FRIULANE Via Roma, 4 33080 Cimolais (PN) +39.0427.87333 info@parcodolomitifriulane.it

1 month ago

Domenica ci siamo anche noi a #playparco!
Ci troviamo ad Andreis per provare insieme le mountain bike a pedalata assistita e scoprire tutte le altre iniziative invernali.
Il meteo sarà bello e il posto un incanto.
A domenica!

Il Bicicletterario - Parole in Bicicletta ha aggiunto 2 nuove foto.

Ringraziamo di cuore Ecomotion Slow Trekking and Biking e Novellaraciclabile per aver condiviso sulla propria pagina l'annuncio della terza edizione de Il #Bicicletterario!
... See MoreSee Less

1 month ago

Ringraziamo di cuore Ecomotion Slow Trekking and Biking e Novellaraciclabile per aver condiviso sulla propria pagina lannuncio della terza edizione de Il #Bicicletterario!

Ecomotion Slow Trekking and Biking ha condiviso il post di Il Bicicletterario - Parole in Bicicletta.

poeti dei cicli! partecipate!
liberate la mente
liberamente
ecomotivamente
... See MoreSee Less

IL #BICICLETTERARIO, Premio Nazionale di letteratura dedicato alla bici e al suo mondo, si ripropone con la terza edizione di 'Parole in Bicicletta'.(video di presentazione: www.youtube.com/watch?v=Z-KiiwmrWkU)La nostra speranza è che in molti lo stavate aspettando - se così è, eccolo che ritorna: parte ufficialmente la terza edizione de Il Bicicletterario - Parole in Bicicletta, l'unico Premio Letterario dedicato esclusivamente alla bicicletta e al suo mondo.La creatura del Co.S.Mo.S. (Comitato Spontaneo Mobilità Sostenibile) inizia il suo terzo anno di vita, e continua la sua crescita. Almeno, crescere - insieme a voi, scrittori, pedalatori, lettori e simpatizzanti - è l'aspirazione di questo Premio, nato all'improvviso, dal nulla, nell'ottobre 2014, dalla voglia e dalla necessità di ampliare il discorso sulla bicicletta e sulla mobilità sostenibile.Il proposito di incentivare la produzione di letteratura inedita sulla bicicletta ha trovato, in questi due anni passati, numerosissimi sostenitori, a tutti i livelli. E ha visto il formarsi di schiere di autori, debuttanti o già affermati - con tutte le sfumature intermedie - che con passione ed entusiasmo hanno condiviso i propri versi o le proprie narrazioni in prosa aventi come tema centrale la nostra amata due ruote a pedali: 232 autori per la prima edizione, oltre 400 per la seconda, che ha toccato 68 province in 18 regioni italiane, oltre a 6 paesi esteri. Ed è così straordinariamente bello trovarsi davanti una tale mole di inediti sulla bici - tante storie ed emozioni, da e per ogni età - che non si può che volerne di più, sempre di più. La certezza è che innumerevoli situazioni sono ancora da raccontare: semplicemente, ne nascono ogni giorno. Perché allora non scriverle e partecipare? Il giro d'Italia cicloletterario - con tappe anche fuori dei confini nazionali - ha inizio, di nuovo, accompagnato da importanti novità.A chi si avvicinasse soltanto ora a questa iniziativa, diciamo che essa coniuga l'ecosostenibilità di un mezzo di trasporto nato "perfettamente perfetto" - come ci ricorda una giovanissima partecipante alla prima edizione - e la voglia di scrivere, e di leggere; il desiderio e l'esigenza di focalizzare l'attenzione sulla possibilità di un mondo a misura d'uomo utilizzando un mezzo d'espressione artistica che, forse più di ogni altro, evoca il viaggio. Attraverso l'espressione letteraria, si vuole parlare di bicicletta, delle sue molteplici declinazioni, dei sentimenti che suscita, dei ricordi che evoca, del futuro che può aiutarci a costruire; con le parole in bicicletta si intende premiare bambini, ragazzi e adulti (siano essi scrittori acclamati o poeti e narratori in erba) che abbiano qualcosa da dire in proposito. La partecipazione è quindi aperta a tutti, e assolutamente gratuita.Anche quest'anno, Madrina del Premio sarà Rossella Tempesta, poeta pluripremiata e molto apprezzata, autrice di versi pieni di vita, luoghi, odori e sapori, entusiasta sostenitrice de Il Bicicletterario.Emilio Rigatti, scrittore, cicloviaggiatore e insegnante, si conferma come Presidente Onorario della prestigiosa giuria che qui vi presentiamo, come sempre con una punta di orgoglio. Saranno in squadra per l'edizione 2017 (in ordine alfabetico):Alfonso Artone (scrittore, Ass. AQuadro) Alessio Stefano Berti (educatore, autore e attore di teatro, L'Eroica) Isabella Borghese (giornalista, scrittrice, blogger per Il Fatto Quotidiano) Gisella Calabrese (linguista, editor, direttore artistico Visioni Corte Film Festival) Massimo Gerardo Carrese (fantasiologo) Pasquale Di Costanzo (medico, giornalista pubblicista, Cycling Magna Grecia) Barbara Fiorio (scrittrice, docente di scrittura creativa) Manuel Massimo (giornalista professionista, direttore Bikeitalia.it) Marco Pastonesi (ex giocatore di Rugby, già giornalista per La Gazzetta dello Sport, Libri nel Giro) Fernanda Pessolano (educatrice, Biblioteca della Bicicletta 'Lucos Cozza', Libri nel Giro) Guido P. Rubino (giornalista e scrittore di ciclismo e biciclette, Ciclynside.it) Luca Simeone (attivista per la ciclabilità urbana, direttore Napoli Bike Festival) Vincenzo Scognamiglio (docente in storia e filosofia, curatore editoriale) Vincenzo Sparagna (giornalista, direttore di Frigidaire) Elena Stramentinoli (giornalista, reporter Presa Diretta RAI 3)Il sostegno di importanti realtà, quali - tra le altre - il Napoli Bike Festival, la Biblioteca della bicicletta "Lucos Cozza" e l'iniziativa Libri nel Giro, L'Eroica (la celeberrima ciclostorica nata nelle zone del Chianti), Visioni Corte Film Festival, oltre ad onorarci, accresce l'entusiasmo con cui proseguiamo in questa avventura sui generis.Personaggi illustri hanno deciso di sostenerci con il loro saluto di incoraggiamento (troverete tutto sul nostro sito, www.bicicletterario.blogspot.com), primo fra tutti, Vincenzo Nibali, il grande campione di ciclismo, e poi Roberto Piumini, noto e apprezzato poeta e scrittore, Giulio Cavalli, impegnato uomo di teatro, scrittore e giornalista, che si vanno ad aggiungere alla strepitosa recordwoman Paola Gianotti - Keep Brave, alla scrittrice Manuela Salvi e a tanti altri ancora.Ci sarà tempo fino al 20 gennaio 2017 per far pervenire il proprio scritto a pedali alla segreteria del Premio (bicicletterario@gmail.com): le modalità e le regole di partecipazione sono contenute nel nuovo bando, liberamente scaricabile e stampabile. La raccomandazione è di leggerlo attentamente in tutte le sue parti prima di mettersi al lavoro sulla propria opera, naturalmente inedita, che dovrà essere una soltanto e per una sola sezione.Per chi si stesse chiedendo perché partecipare?, abbiamo previsto una sorta di risposta/invito per punti, che troverete in una apposita pagina del nostro sito.Qui ci basta dire che partecipare è bello: è diventare parte di una pedalata collettiva che si snoda lungo versi e racconti, è disegnarne il percorso insieme a tante altre persone, di ogni età e provenienza, incrociando direzioni e itinerari, storie ed esperienze diverse, forse lontane, ma unite dal magico incantesimo del movimento giroscopico, che tutte armonicamente le genera e muove.Per alcuni - è vero - ci saranno gli onori del podio, ma senza i colori del 'gruppo' non ci sarebbe traguardo. Ogni storia, ogni verso è importante. Ognuno lo è, sulla propria sella, con le proprie parole in bicicletta.Vi aspettiamo, dunque, pedalando, scrivendo: non vediamo l'ora di incontrarvi, tutti.VISITATE IL SITO UFFICIALE PER CONOSCERE TUTTI I DETTAGLI, LEGGERE I SALUTI DEGLI ILLUSTRI SOSTENITORI E TROVARE TANTE INFORMAZIONI AGGIUNTIVE!

1 month ago

poeti dei cicli! partecipate!
liberate la mente
liberamente
ecomotivamente

Ecomotion Slow Trekking and Biking ha condiviso il suo post.

pedalate ragazzi, dai che c'è vento di poppa!
... See MoreSee Less

Prima tappa da Muggia a Salvore. Opinione a caldo: il bello inizia vicino al confine tra Slovenia e Croazia, a Sicciole. Prima onestamente non mi è piaciuta: spesso in periferie, vicino al traffico, alcuni tratti secondo me pericolosi (percorso stretto con molte curve cieche, con ciclisti veloci e alcuni veicoli a motore. Nella zona di Capodistria poi molti scooter con ragazzetti senza casco che sfrecciavano sulla pista, mah... Da Sicciole in poi molto più bella, panoramica e decisamente più tranquilla.

1 month ago

pedalate ragazzi, dai che cè vento di poppa!